Vespa compie 75 anni e festeggia con un’edizione speciale giallo metallizzato

Per fersteggiare i 75 anni di Vespa ecco una serie speciale (Primavera e Gts) in vendita soltanto quest’anno. Saranno di un giallo metallizzato inedito…

Dal 23 aprile del 1946, data di deposito del brevetto, al 2021: settantacinque anni di storia nel corso dei quali Vespa ha dato una nuova marcia al mondo intero diffondendosi sulle strade di tutto il globo. In questo periodo Vespa ha guidato fenomeni di costume, musicali, giovanili, ha accompagnato paesi e continenti nella loro crescita, diventando una icona senza tempo, simbolo di contemporaneità, esempio di stile e tecnologia italiane.

Per celebrare il 75° compleanno di una vera cittadina del mondo nasce la nuova serie speciale Vespa 75th, che sarà disponibile per Vespa Primavera (nelle cilindrate 50, 125 e 150 cc) e per Vespa GTS (nelle cilindrate 125 e 300 cc) a partire da marzo e limitatamente al 2021. Una proposta esclusiva da scoprire anche sulle pagine web VESPA.COM e sui canali social di Vespa.
Questi i prezzi: GTS 300 HPE: 7.440; Primavera 125 S: 5.740; Primavera 150 S: 5.940; Primavera 50 4T S: 4.340.

La scocca di Vespa 75th, come sempre rigorosamente in acciaio, si mostra nell’inedito colore metallizzato Giallo 75th, studiato espressamente per questa serie speciale e che reinterpreta in chiave contemporanea cromie in auge negli anni Quaranta, racchiudendo in sé l’heritage, l’anima innovatrice e il lato più fashion di Vespa.

Sulle fiancate e sul parafango anteriore compare il numero 75 in una tonalità lievemente più accentuata, creando così un elegante e discreto effetto tono su tono, come avviene nella vista frontale dove spicca la tradizionale “cravatta” rifinita in una tinta opaca giallo pirite.

L’allestimento prevede anche una sella dedicata in nabuk grigio fumo con cadenino, i cerchi ruota verniciati in grigio con bordi diamantati e numerosi dettagli cromati tra cui i fregi della “cravatta”, la cresta sul parafango anteriore, la cornice della strumentazione, la cover del silenziatore, gli specchi retrovisori e, solo su GTS, le pedane passeggero estraibili.

Cromato è anche il portapacchi posteriore, altro elemento distintivo di Vespa 75th: quest’ultimo alloggia una borsa rotonda che ricalca nelle forme il tipico contenitore per la ruota di scorta. Realizzata in morbido e vellutato nabuk nella stessa tinta della sella e dotata di tracolla, la borsa è pensata come un accessorio da portare comodamente con sé, essendo fissata al portapacchi con un sistema di sgancio rapido. La borsa è fornita completa di cover impermeabile.

Come su ogni edizione speciale di Vespa, una targhetta dedicata sul retroscudo ne identifica la serie.

L’equipaggiamento tecnologico di Vespa 75th rappresenta il meglio disponibile nella gamma Vespa: tutti i modelli di questa versione celebrativa, con cilindrata oltre 50 cc, adottano la strumentazione TFT a colori da 4,3”. Una strumentazione completamente digitale che permette inoltre di sfruttare al meglio le potenzialità del sistema Vespa MIA, che collega lo smartphone al veicolo. 

Ma non è tutto: a sottolineare l’unicità di questa speciale serie celebrativa, ogni esemplare di Vespa 75th è accompagnato da un Welcome Kit comprendente una raffinata sciarpa Made in Italy in 100% seta con lavorazione jacquard e bordi cuciti a mano, una targa vintage Vespa in acciaioOwner’s Book dedicato e otto cartoline da collezione che ripercorrono attraverso le immagini più significative le altrettante decadi di storia di Vespa.

Share Button
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.