Colpo grosso Red Bull: soffia a Mercedes l’uomo dei motori

Colpo grosso della Red Bull: ingaggia per il reparto motoristico Ben Hodgkinson uno dei leader del progetto Mercedes in Formula 1. Non poteva fare scelta migliore per sviluppare i motori Honda dall’anno prossimo. dando, olttretutto, un colpo alla concorrenza.

Un motore oggi non lo costruisce un uomo solo. Ma andare a pescare un uomo che conosce bene i segreti della concorrenza è sempre una mossa intelligente in un mondo super competitivo come la Formula 1. la Mercesdes che già aveva perso il grande capo che ha cambiato vita, non avrà problemi a rimpiazzarlo. Ma si tratta di un motorista esperto e soprattutto di persona che potrà portare fuori qualche segreto…

Ben Hodgkinson diventa il Direttore tecnico di Red Bull Powertrains, un ruolo di leadership chiave a capo di tutti gli aspetti tecnici di quello che sarà a tutti gli effetti il primo motore by Red Bull.

Nelle prime fasi della sua carriera, Ben ha trascorso diversi anni a sviluppare motori da corsa per il Campionato del mondo di rally e progettare motori turbo Le Mans prima di unirsi alla Ilmor Racing, poi diventata Mercedes AMG High Performance Powertrains. Dopo due decenni con l’attività, Ben lascerà il suo ruolo di Head of Engineering e porterà una vasta esperienza e competenza a Red Bull Powertrains una volta soddisfatti i termini del suo attuale contratto con HPP.

La formazione della divisione powertrain rappresenta il più grande investimento della Red Bull in F1 dalla fondazione della Red Bull Racing nel 2005 e fornisce per la prima volta sia alla Red Bull che alla Scuderia AlphaTauri un’autonomia sportiva, nonché una perfetta integrazione di motore e telaio.

Con sede nell’impianto di propulsione all’avanguardia e appositamente costruito che è attualmente in costruzione nel cuore del Red Bull Technology Campus a Milton Keynes, Ben guiderà il gruppo propulsori con piena integrazione nel team del telaio per fornire future unità di potenza che consentiranno alla Red Bull di competere per i campionati del mondo.

Il Team Principal e CEO della Red Bull Racing, Christian Horner, ha dichiarato: “Siamo lieti di dare il benvenuto a Ben in Red Bull Powertrains come Direttore tecnico. Arriva a questo progetto estremamente entusiasmante come un vincitore di gara collaudato e come un innovatore in grado di guidare un team di ingegneri altamente qualificati che la pensano allo stesso modo. Quando la Red Bull ha annunciato la creazione di Red Bull Powertrains, ha anche annunciato una nuova fase dell’ambizione della società in Formula 1: portare internamente ogni aspetto del design automobilistico e mettere il nostro destino nelle nostre mani. La massima espressione di ciò è lo sviluppo di un propulsore Red Bull per soddisfare la prossima generazione di regolamenti sui motori di Formula Uno. La nomina di Ben segnala il nostro intento a lungo termine e sosterremo lui e il suo team con tutte le risorse disponibili necessarie per avere successo “.

Ben Hodgkinson ha aggiunto: “Sono estremamente entusiasta di unirmi a Red Bull Powertrains come Direttore tecnico. Non è stato facile decidere di lasciare HPP dopo quasi 20 anni, ma l’opportunità di intraprendere un progetto così ampio e importante è un grande onore. La Red Bull è un giocatore serio in Formula 1 ed è stata la nostra più grande rivale nell’era ibrida, quindi non vedo l’ora di vedere cosa possiamo ottenere insieme in questa nuova fase del viaggio dell’azienda.

Share Button
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.