Milano omaggia il suo Ascari: inaugurato il monumento

Domani, venerdì 10 giugno, alle 9.30 a Milano in largo Ascari verrà inaugurato il monumento dedicato all’ultimo campione del mondo italiano di Formula 1. Il giusto contributo della città a uno dei suoi eroi sportivi.

“Sono particolarmente felice della decisione del Comune di Milano e della Sovraintendenza di accogliere l’offerta dell’Automobile Club Milano di realizzare – senza costi per l’Amministrazione comunale – un monumento dedicato al pilota e campione del mondo di Formula 1 Alberto Ascari. Il monumento, che sarà posto nell’omonimo largo, vuole rendere indelebile il ricordo di uno sportivo milanese che con le sue vittorie ha contribuito a tenere alto il prestigio italiano nel mondo”.

Lo dichiara, in una nota, Geronimo La Russa, presidente di Automobile Club Milano. L’ente interviene dopo l’ok ricevuto dalla Sovrintendenza, dalla Commissione del Paesaggio e dal Municipio 6 di Milano alla posa del monumento in largo Ascari a Milano, nel quartiere Romolo. “Ascari è l’ultimo italiano ad avere vinto il titolo iridato della Formula 1 ed è l’unico ad averlo vinto due volte. Giusto che Milano, sua città natale, lo ricordi in modo adeguato”, conclude La Russa.

Vedi Ascari #Ascari primo e ultimo italiano campione in #Ferrari

o Ascari i 100 anni dell’ultimo italiano


   

Share Button
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.