#Vettel ha il miglior tempo, ma la #Ferrari è ancora lenta

La Ferrari non ha ancora ritrovato la velocità perduta passando dalla SF90 alla SF1000. Adesso la monoposto made in Maranello è una lepre in curva, ma una tartaruga in rettilineo. Non illuda il miglior tempo di giornata di Vettel.

Sebastian Vettel rivedrà la SF1000 solo a Melbourne. Con 145 giri e il miglior tempo di giornata ha chiuso i suoi test pre campionato (l’ultimo giorno toccherà a Leclerc). Cominciamo dal tempo: 1’16″841 ottenuto con gomme rosse (c5) le più morbide. Non un gran tempo se considweriamo che Gasly gli è arrivato a 0″225 con la Alpha Tauri, la vecchia Toro Rosso e che Stroll con la Mercedes Rosa, ma con gomme gialle è a soli 0″472.

Se la Ferrari fosse davvero questa ci sarebbe ben poco da ridere anche se in assetto gara la SF1000 si è comportata decisamente meglio. Vettel parte per l’Australia con meno di duemila km alle spalle (402 giri, 1871 km), non tatissimi, ma l’affidabilità non sembra per ora un problema. Anche perchè sia Mercedes che Red Bull non hanno avuto giornate senza problemi con Hamilton e Verstappen bloccati in pista.

Hamilton nel pomeriggio ha potuto effettuare slo 14 giri, bloccato da un problema di pressione dell’olio pare. Anche Bottas l’altro giorno aveva avuto dei prolemi (differenti però). Insomma nessuno oggi è felice al 100%. Forse solo la Racing Point…

Il problema della SF1000 sembra essere la velocità. La nuova Ferrari ha recuperato alla grande in curva, ma perde tantissimo in rettilineo. Ha tirato troppo la coperta che resta cortissima. Secondo quaklcuno si sta nascondendo, anche Toto Wolff lo ha dichiarato, ma Binotto ha assicurato che purtroppo non è così. La Ferrari non sta giocando a nascondino.

“Quella di oggi è stata una giornata positiva per il numero di giri che siamo riusciti a fare e per il fatto di aver completato il programma che ci eravamo prefissati. Detto questo, non credo che i tempi odierni siano significativi poiché dei cinque giorni di prove affrontati fino a questo punto è stato senza dubbio oggi quello nel quale la pista era nelle condizioni peggiori.
A causa della pioggia caduta nella notte l’asfalto ha perso tutta la gommatura delle sessioni precedenti e inoltre il vento ha cominciato a soffiare molto forte fin dal mattino presto rendendo difficile la guida. Credo che abbiamo fatto un buon lavoro, anche se ci siamo concentrati molto su noi stessi senza cercare troppo i tempi – detto Seb –
I veri livelli li vedremo solo a Melbourne, o forse nemmeno lì dal momento che quella pista ha caratteristiche molto particolari. Tutto sommato sono soddisfatto di questi test”.

Certo se ci potevamo aspettare una Ferrari dietro alla Mercedes, sembra davvero di vivere un incubo con la Ferrari che fatica a battere una concorrenza che si chiama Alpha Tauri o soprattutto Racing Point con la Mercedes Rosa che oggi è la quarta forza del campionato, se non addirittura la terza.

Le facce dei ferraristi non sono allegrissime, anche se pare meno complicao risolvere i problemi evidenziati dalla SF1000 rispetto a quelli che aveva lo scorso anno la SF90 velocissima in rettilineo, ma decisamente lente in curva dove poi si fa la difderenza.

Il mondiale si vince in curva e non sul dritto. Ma la velocità non può essere così inferiore…

Share Button
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

4 commenti

  1. Sig Zapelloni
    Quello che non capisco e come si sembra aver perso per strada lo sviluppo… 2017 e stato un passo avanti rispetto al 2016, 2018 un altro ancora (arrivati ad avere secondo me la miglior macchina per una parte del campionato), poi 2019 e adesso 4ta forza addirittura?
    Come mai?
    Ci sono speranze per i ferraristi?
    O tutto rinviato al “prossimo anno”?
    Grazie

    1. Aspettiamo i primi sviluppi e soprattutto la prima gara perchè c’è qualcosa di strano in una Ferrari così lenta

  2. Campioni d inverno

  3. Grazie per rispondere sempre

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.