#Vettel: mi sono sentito un passeggero della mia #Ferrari

La SF90 di Vettel dopo l’incidente alla curva 3

Il campanello d’allarme è suonato con tutta la forza alle 11.11 quando la SF 90 di Sebastian Vettel è stata inquadrata contro le barriere alla curva 3 del circuito di Barcellona. Dopo 40 giri la Rossa è stata bloccata da un problema meccanico.

C’è poco da nascondere. La Ferrari lo ammette praticamente subito con un tweet: Vettel è uscito di pista per un problema meccanico. Poi, mentre i meccanici cercavano di riparare la vettura per Leclerc, è stato lo stesso Seb a spiegare:

“Non so molto più di quello che hanno visto tutti. Stavo approcciando curva 3 e ho avuto di colpo la sensazione di un problema al lato anteriore sinistro, e da quel momento sono diventato un passeggero, non c’era nulla cha avrei potuto fare per evitare l’impatto. Stiamo cercando di capire, ovviamente abbiamo un’idea, ma sarebbe stato più semplice arrivare all’origine del problema se non ci fosse stato l’urto, perché con la monoposto molto danneggiata si complica l’analisi. La squadra è al lavoro sia qui in pista che a Maranello. Grazie a Dio l’impatto non è stato così grave, altrimenti probabilmente non sarei seduto qui di buon umore a raccontarvi l’accaduto…”

“Abbiamo completato un sacco di chilometri la scorsa settimana, ma ovviamente l’obiettivo è sempre quello di concludere il programma pianificato. Stamattina abbiamo completato 40 giri, di sicuro non è l’ideale, ma in questo momento è importante capire cosa è successo. Ho colpito le barriere abbastanza violentemente, e sia le barriere Tecpro che il muro di protezione hanno fatto il loro lavoro egregiamente, ma ovviamente la monoposto è molto danneggiata, e questo rende difficile capire ciò che è accaduto prima dell’impatto”.

“Nel complesso credo che la monoposto sia competitiva, il feeling è positivo. Abbiamo esplorato molte aree sin dal primo giorno di test, la scorsa settimana è stata molto proficua. Ieri abbiamo perso un po’ di tempo, ma siamo riusciti a recuperare stamane fino a quando sono rimasto in pista, e questo mi rende comunque fiducioso ed ottimista”.

Seguirà un aggiornamento sulla seconda giornata dei test…

Share Button
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

1 commento

  1. […] La Freccia Rossa si è spezzata. Colpa di un problema non ancora ben identificato nella zona anteriore sinistra della SF 90 che ha trasformato Vettel in uno spettatore impotente del suo crash a 240 all’ora contro le barriere all’esterno della curva 3. Leggi qui le sue dichiarazioni https://topspeed.blog/2019/02/27/ferrari-il-giorno-dei-guai-con-vettel-fuori-pista/ […]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.