Verstappen: “Favorito io? No, la Mercedes”… ma in realtà in pole sembra esserci la Red Bull

Verstappen favorito? Per la prima gara senza dubbio. Lo raccontano i test del Bahrain e soprattutto i guai Mercedes. Sentiamo che cosa ha detto lui in questi giorni… Ovviamente restituisce la palla alla Mercedes: “o favoriti sono loro e come potrebbe essere diversamente….”. Credo che la ragione stia nel mezzo. Max e la Red Bull partono favoriti per la gara, ma Hamilton e la Mercedes possono esserlo per il campionato.

“Non mi dispiaceva avere solo un giorno e mezzo in macchina, per me l’importante era il chilometraggio e vedere se le modifiche al set-up funzionavano. Non si può ancora dire di qule sia il nostro limite perché abbiamo guidato solo in condizioni di caldo e ogni pista ha bisogno di cose diverse, ma ho un buon feeling con la macchina. Da parte mia la macchina era abbastanza stabile da sentirmi a mio agio, ci sono sempre cose da fare meglio ma facciamo sempre miglioramenti ed è quello che faranno gli ingegneri”.

“Sicuramente il test è stato un inizio positivo per noi e puoi sempre essere felice quando fai quel numero di giri e ottieni una buona comprensione della macchina, ma non dice nulla sulla prestazione pura. So che le persone sono entusiaste e pensano che ci stiamo nascondendo, ma la Mercedes è ancora la favorita – come possono non esserlo quando hanno vinto sette campionati del mondo di fila. Sono sicuro che anche la Mercedes vuole che la gente pensi che siamo i favoriti e ci metta pressione, ma siamo concentrati solo su noi stessi. Puoi essere certo che tutti in questo Team e in Honda stanno spingendo per battere loro e chiunque altro possa essere veloce quest’anno”.

Le pagelle dei test: Red Bull e Honda promosse, Mercedes, Ferrari e Aston Martin in ritardo

“Vedo ogni stagione come una nuova opportunità per batterli, ma saremmo stupidi a credere che possa essere facile e guardare ai test e pensare di essere in vantaggio. Personalmente non vedo l’ora di spingere tutto in Q3, cioè quando vedrai tutti a piena potenza con poca benzina ed è il momento di vedere chi ha sviluppato le prestazioni in termini di prestazioni e poi in gara vedremo chi può mantenerle sulla distanza della gara. Speriamo di poter essere i migliori! “

“Ora è arrivato il momento di raccogliere i frutti del lavoro per me e per il team.Vediamo se riusciamo a lottare per il titolo. Conosciamo tutti i nostri ruoli ed è bello vedere che Honda ed ExxonMobil hanno spinto al massimo durante l’inverno per assicurarsi di avere il miglior pacchetto possibile nella RB16B per la stagione. Mi piace la pista del Bahrain e sarà emozionante vedere la nostra prestazione. È ora di vedere come stanno le cose”-

Iscrivetevi alla Formula 1 Fantasy di Topspeedblog

Share Button
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.