Aston Martin accende i motori: a febbraio la nuova monoposto di Vettel

L’anno della Formula1 riparte dal comunicato ufficiale della Aston Martin che dopo 60 anni torna in pista prendendo il posto della Racing Point.

Eccovi qualche stralcio del comunicato. C’è poco da dire (a parte un italiano scricchiolante) e per ora solo dare il benvenuto a un marchio storico dell’automobilismo reso famoso dalle corse di durata ma soprattutto da James Bond.

Il marchio britannico ha avuto un grande successo nelle corse automobilistiche negli ultimi anni, evidenziato da numerose vittorie di classe alla 24 Ore di Le Mans e ora è giunto il momento per Aston Martin di impegnarsi nella più famosa di tutte le arene degli sport automobilistici: la Formula 1.

Aston Martin è consapevole il potere della Formula 1 quando si tratta di notorietà del marchio. Molto lavoro è già stato fatto tramite la sponsorizzazione della Red Bull Racing da parte della società, ma ora Aston Martin lo porterà a nuovi livelli, entrando a far parte dell’élite della F1 come produttore.

Lawrence Stroll, Presidente Esecutivo di Aston Martin Lagonda, ha dichiarato: “La Formula 1 è una piattaforma estremamente potente che giocherà un ruolo chiave nella strategia di Aston Martin e nel percorso evolutivo dell’azienda. È uno sport veramente globale con un pubblico enorme che crediamo possa aiutare a far brillare ulteriormente il marchio e aumentare ulteriormente la sua desiderabilità in tutto il mondo. Questo è un marchio che ha già avuto un enorme successo negli sport motoristici internazionali di alto livello come la 24 Ore di Le Mans – e ora abbiamo l’opportunità di scrivere una nuova pagina nei libri di storia. E’ una prospettiva estremamente eccitante per chiunque sia un amante del marchio Aston Martin, per i fan della Formula 1 e dello sport stesso “.

L’Aston Martin Formula One Team porterà il grande marchio britannico davanti a un nuovo pubblico in tutto il mondo. Portando i fan direttamente nel cuore della squadra, facendoneuna squadra per tutti, raggiungendo una nuova audience in un mondo in rapida evoluzione, ma ricordando sempre la lealtà dei fan delle corse più combattute. Il viaggio del team verso la griglia sarà presente su tutti i canali social media dell’Aston Martin Formula One Team e su un nuovissimo sito web.

A febbraio, il team rivelerà la sua vettura e la livrea di F1 2021, che include il quattro volte campione del mondo di Formula 1, Sebastian Vettel e il pluripremiato vincitore del podio, Lance Stroll.

Otmar Szafnauer, CEO e Team Principal, ha dichiarato: “Abbiamo avuto quasi un anno per prepararci e raggiungere questo momento e non vediamo l’ora di vedere la reazione quando finalmente sveleremo la nostra nuova identità come Aston Martin Formula One Team. Rappresentare un marchio così iconico è un enorme privilegio per ogni membro del team. Ci siamo guadagnati una meritata reputazione per aver puntato oltre l’orizzonte, quindi siamo fiduciosi di poter rendere orgoglioso il nome dell’Aston Martin fin dall’inizio. È l’inizio di un nuovo viaggio e posso percepire un’energia in più nella squadra, con la determinazione a spingere le prestazioni più che mai. In combinazione con alcune delle menti più creative del settore, una mentalità da vero corridore e lo spirito di volontà che ci ha servito così bene nel corso degli anni, abbiamo tutte le ragioni per essere entusiasti del futuro “

Share Button
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.