#Ferrari la vita ricomincia in maschera con Vettel e Leclerc

Tutti al Mugello, appassionatamente e in maschera come da protocolli per il #backontrack post Covid. Al mattino Vettel, al pomeriggio Leclerc. Un gran premio per uno con la monoposto di due anni fa.

Nessun tempo, nessun dato, ma la sensazione che tutto abbi funzionato bene nel rispetto dei protocolli e con solo 60 persone in pista. Vettel e Seb si sono rivisti dopo mesi e per la prima volta dopo il mancato rinnovo del contratto di Seb. Gli equilibri sono cambiati e di tanto, ma non è nell’interesse di nessuno farlo notare. Speriamo che duri per il bene della Scuderia.

La scelta del Mugello (invece di Fiorano) ha avuto un doppio significato: la pista è più vera di quella di casa e soprattutto è la grande candidata a ospitare la gara numero 1000 della Storia della Scuderia, la nona di questa stagione ancora ferma a 8 tappe. E’ molto probabile che verrà scelta proprio la pista di proprietà della Scuderia dove Vettel non girava dai tempi della Red Bull e Leclerc mai aveva girato con una F1… Giusto portarsi avanti.

Share Button
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.