Il futuro di Hamilton tra Schumacher e Tom Brady

Il 7 gennaio del prossimo anno Lewis Hamilton compirà 37 anni. Ama Tom Brady, ha fatto il tifo per lui, ma non arriverà a correre in Formula 1 fino ai 43 anni in cui il re dei quarterback ha conquistato il suo settimo Superbowl… Che cosa significa aver firmato un contratto di un solo anno con la Mercedes?

Michael Schumacher aveva 37 anni quando a fine 2006 la Ferrari gli preferì Kimi Raikkonen, spingendolo ad annunciare un ritiro di cui poi si pentì amaramente (tanto che tornò a correre nel 2010). Michael ebbe il solo torto di aver protratto troppo la sua scelta, di aver capito di voler continuare quando ormai era troppo tardi e la Ferrari si era già cautelata (giustamente) con l’ingaggio di Kimi che, pronti via, nel 2007 vinse quello che resta l’ultimo mondiale di Maranello.

Welcome to #7 è la frase con cui Hamilton si è congratulato via Instagram con Brady. Il settimo è un titolo che in tante occasioni ha poi creato problemi. Prendete lance Armstrong e i suoi 7 Tour. Ma pensate anche a Michael Schumacher e ai suoi 7 titoli. Volendo esser precisi anche Valentino Rossi (a proposito se ve la siete persa vi consiglio di leggere la bella inytervista che gli ha fatto Giorgio Terruzzi sul Corsera), si è fermato a 7 titoli nella classe regina (gli altri due li ha ottenuti in 125 e 250).

Ma non è questo di cui voglio parlare. Hamilton si trova a un bivio: continuare come Tom Brady, magari cambiando pure squadra oppure interrompere il sogno come fece Michael Schumacher che poi però rimase asecco di adrenalina…

Toto Wolff ha spiegato così la scelta: “È stata una scelta congiunta. Iniziamo da un aspetto importante, ovvero il sostanziale cambio di regolamenti che ci aspetta nel 2022, poi vogliamo valutare insieme come si svilupperà la situazione nel mondo, e ovviamente nell’azienda”. Gli stessi giornali inglesi parlano apertamente di ultima stagione di Lewis. La sua Last Dance per dirla alla Michael Jordan…

La prima domanda che verrà fatta a Hamilton alla prima conferenza stampa del primo Gran premio stagionale sarà: Lewis che cosa hai deciso di fare per il 2021? Quando prenderai una decisione? Da che cosa dipenderà? Insomma la firma del contratto per un solo anno ha soltanto congelato temporaneamente il tormentone…

Saranno tanti i fattori che lo porteranno a decidere. La stessa Mercedes, in fin dei conti, deve capire con precisione che parte vuole avere nella Formula 1 del futuro, quella della rivoluzione regolamentare… Sarà comunque un motivo di interesse in più per un campionato che già si annuncia ricco di attese…

Share Button
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.