Leclerc punito dai commissari. Binotto: è stata colpa sua. Sesto posto costruttori, il peggiore dal 1981

Charles Leclerc è stato punito con tre posizioni di penalità sullo schieramento del prossimo Gp. Neppure i commissari hanno avuto dubbi su di chi fosse la colpa dell’incidente al via.

“La gara di Charles è finita dopo quattro curve a causa del contatto con Perez – a proposito, complimenti a lui per il suo primo successo in Formula 1 -: gli Steward hanno deciso di dargli una penalità da scontare sulla griglia la settimana prossima ad Abu Dhabi, il che mette fine ad ogni discussione su chi avesse ragione o meno”, ha ammesso a Mattia Binotto.

Se c’è una responsabilità, è mia. Ovviamente sono deluso e ho voglia di tornare in macchina quanto prima, tra una manciata di giorni, per buttarmi questa gara alle spalle

Charles Leclerc

“Per quanto riguarda Sebastian, è un peccato che non siamo riusciti a portare a casa nemmeno un punto al termine di una corsa così rocambolesca. Dobbiamo guardare avanti e finire al più presto questa stagione per poterci concentrare totalmente sulla prossima”.

Dopo l’illusione della Turchia dove la Ferrari era stata la miglior scuderia in pista in quanto a punti incassati, la squadra di Binotto è crollata nella doppia trasferta in Bahrain… partita con l’obbiettivo di avvicinarsi al terzo posto tra i Costruttori rischia di chiudere al sesto, il peggior piazzamento dal 1981 a oggi…

Share Button
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

3 commenti

  1. Credo che quest’anno mr bena8 si darà un bel 9: per l’impegno profuso per peggiorare ancora i risultati dello scorso anno. Leclerc da quarto nel 2019 è ora sesto. come squadra da secondo a sesto. quello che gli è riuscito meglio è il distacco, a dir poco abissale. Lo scorso anno, Leclerc era a cira 150 punti da Hamilton, quest’anno sono oltre 230 e come squadra da poco più di 200 a oltre 300, considerando che le gare sono state anche numericamente inferiori. Davvero un ottimo risultato. Se continuerà questo trend anche nel 2021, e non si vede come possa essere diversamente, il prossimo anno potrebbe arrivare anche a 10 con lode se si dovessero disputare tutti i GP in programma.
    E meno male che lo sviluppo della macchina 2022 lo sta seguendo lui: una graranzia! Forse il peggior TP degli ultimi 20 anni, ma l’ha voluto quel genio di marchionne perchè ha il cuore ferrari e la testa Mercedes!

  2. Buongiorno Direttore, la faccio una domanda volutamente provocatoria: è pur vero che Binotto lo ha voluto Marchionne, ma se ci fosse ancora oggi crede che lo avrebbe lasciato nello stesso ruolo a fronte di questa stagione?? Le responsabilità certamente non sono solo di Binotto, ma…

    1. Bella domanda. Credo che con Marchionne sarebbe stato tutto molto differente… Binotto non sarebbe rimasto da solo e i risultati sarebbero stati diversi. Non ci saremmo trovati in questa situazione…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.