Monrace 2022, buona la prima edizione in ricordo di Gilles

Da Montecarlo a Monza passando per Moncalvo. Il tutto per ricordare Gilles Villeneuve. Questa è stata la prima edizione della Monrace GV Cup 2022 che ha portato una quindicina di auto storiche sulle strade del Principato, della Liguria, del Piemonte e della Lombardia. Non una gara, naturalmente, ma il modo per godersi le auto, il panorama e l’enogastrononia delle zone. Con il piacere di girare sul circuito che domenica ospiterà il Gp di Monaco, di gustarsi le strade che portano in Monferrato e poi chiudere a Monza dove oltre a girare sul pecorso stradale i partecipanti hanno assaporato anche il gusto di guidare sulle storiche sopraelevate.

Ferrari, Lancia, Alfa, Porsche, Mercedes, Aston Martin e Morgan hanno viaggiato seguendo il roadbook elaborato con la collaborazione della scuderia Sant Ambroeus.

Insieme a Ivan Capelli che era in carovana con una bella Porsche 993 cabrio, abbiamo poi deciso a chi assegnare i riconoscimenti.

Alla fine sono state premiate una Lancia Flaminia GT Conv del 1962 di Arconte Monticelli come Best of Show, la Maserati Mistral 4,0 del 1968 di Luigi Spaggiari come Best Design e la Ferrari Dino 246 GT gialla di Cesare Meroni, con tanto di adesivo di Gilles sul cofano, come la più “villeneuviana” tra i partecipanti.

Share Button
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.