Sprint Race: pro e contro. Leclerc: “Facciamo una prova”

Il primo appuntamento con la Sprint Race in Formula 1 è per il p di Gran Bretagna a Silverstone. Vediamo un po’ di commenti pro e contro. Qualcuno di voi mi ha già detto la sua sui social…. allarghiamo la discussione

Leclerc (Motorsport.it)

“Credo che serva un compromesso. Prendiamo, ad esempio, l’idea della sprint race: penso che troverà il consenso di una grande parte del pubblico che segue la Formula 1, e per quanto riguarda noi piloti ho visto una posizione di maggioranza favorevole a fare una prova. Bisogna agire con cautela, ma bisogna anche ricordarci che senza il pubblico non siamo niente, quindi fare ogni tanto un passo nella direzione degli appassionati non credo sia sbagliato”.

Binotto

“Crediamo che cambiare per gare più spettacolari e alla fine imprevedibili sarà fantastico. Siamo proattivi nelle discussioni. Sosteniamo il cambiamento, se questo cambiamento raggiungerà in qualche modo lo scopo e l’obiettivo che ho appena menzionato. Le discussioni al momento sembrano essere promettenti per una buona riuscita. Ma penso che abbiamo bisogno di analizzare tutti i dettagli. I dettagli faranno la differenza in questo senso. Quindi penso che il lavoro di squadra debba davvero continuare, e speriamo di trovare una buona soluzione”.

Max Verstappen (Telegraaf)

“Vogliono attirare più persone sui tracciati, o alla tv, e quindi fare più soldi. Alla fine, ruota tutto intorno al denaro”

Toto Wolff

“È importante che il DNA dello sport rimanga, l’intrattenimento deve venire dopo. Si può al massimo provare una dimostrazione”.

Helmuth Marko

“Penso sia una buona decisione, abbiamo avuto troppe gare noiose. È bene anche che queste gare diano punti. Ora abbiamo trovato tre piste adatte su cui è possibile sorpassare: Monza, Interlagos e Montreal”.

Pierre Gasly

“Non voglio rendere pubblico quanto ci siamo detti, ma sì, ne abbiamo parlato. Abbiamo fatto questa riunione per vederci tutti insieme e discutere di come possiamo far progredire lo sport e lo spettacolo per tutte le persone e tutti i fan. L’obiettivo principale è quello di migliorare le corse. Penso che tutti i piloti siano uniti nel cercare di rendere le prestazioni delle auto più vicine. Penso che quest’anno la F1 voglia provare le Sprint Race in alcune occasioni, e vedremo come andrà“.

Il post precedente Domenicali: “Vi spiego perché proviamo la gara sprint” e ancora Domenicali a reti unificate: ecco la mia Formula1

Share Button
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

1 commento

  1. […] post Sprint Race: pro e contro. Leclerc: “Facciamo una prova” oppure #Formula1 pole con Sprint Race per i Gp doppi… basta non diventi la […]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.